[vc_row][vc_column][vc_column_text]domenica_trovarelliSono sempre stata consapevole del fatto che le nostre origini ce le portiamo sempre dietro e più passano gli anni e più le sentiamo vive dentro di noi.

Sono Domenica e ho 35 anni. Sono nata a Teramo, ho sempre vissuto a L’Aquila e, da qualche anno, gestisco insieme ad i miei genitori, un’azienda agricola e un agriturismo a Cugnoli, nelle campagne dell’entroterra pescarese…insomma un’abruzzese a 360°!

Dopo aver completato gli studi, ero alla ricerca del lavoro “della mia vita” che non arrivava, riciclandomi in uffici per servizi di consulenza alle aziende, che poco mi davano sia in termini di soddisfazioni che di… remunerazione. In quel periodo della mia vita i miei genitori si avvicinavano alla pensione e allora iniziava a far capolino nella nostra testa l’idea di un’attività imprenditoriale nel paese di origine dei miei dove avevamo ereditato terreni ed un’abitazione, da noi comunque mai abbandonati nei periodi estivi e di festa.

Tre sono le motivazioni che ci hanno portato poi a compiere la scelta : l’amore di mio padre per la campagna e per i frutti della terra la passione di mia madre per le tradizioni dei suoi luoghi e la volontà di trasmetterle per scriverle nella memoria collettiva ed il mio desiderio di una vita a contatto con la natura, con le sue stagioni ed i suoi ritmi Il luogo dei miei genitori, dei miei nonni ,insomma delle mie origini, è tornato, come un cerchio che si chiude, a far parte della mia vita.

Dalla Terra produciamo con metodo biologico, Olio extra vergine di oliva, Vino Montepulciano d’Abruzzo, frutta e marmellate, mosto cotto e farina. Utilizziamo i nostri prodotti nel punto ristoro dell’agriturismo, dove cuciniamo soltanto per gli ospiti che alloggiano nelle camere.

La nostra cucina è semplice, basata sui piatti della tradizione, e soprattutto utilizzando ciò che la terra mette a disposizione in quel periodo. Ci piace offrire agli ospiti un po’ di tranquillità e di pace, facendo magari scoprire loro le cose semplici che la natura ci mette a disposizione: un prato fiorito, un paesaggio di uliveti e vigneti, una pianta colma di ciliegie, un cielo stellato da ammirare nelle notti d’estate.

E di sera guardare il rosso del tramonto sulla catena della Bella addormentata..Rosso di Sera..

Domenica Trovarelli