Il Mag Fest

La proposta per “Impresa in rosa, Che storia!”

magfestLa collaborazione con il Comitato Imprenditoria Femminile della CCIAA di Pescara, per la realizzazione di un’attività teatrale legata al progetto Magfestfestival di donne nel teatro contemporaneo, nasce dalla convinzione che la valorizzazione della professionalità e dei talenti delle donne in tutti settori non puo’ prescindere da elementi culturali che ne determinino la rappresentazione simbolica del femminile nella società.

Il festival Magfest è parte di una rete internazionale di donne nel teatro, “the Magdalena project”, che, da oltre 20 anni, si occupa di promozione della professionalità delle donne nel teatro e contestualmente di ricercare attraverso il linguaggio artistico una rappresentazione che superi gli stereotipi del genere.

Una prima caratteristica del Magfest è la scelta di un tema che viene indagato attraverso le diverse attività del festival.

Una seconda caratteristica è il fatto che il festival non è concepito solo come una vetrina di spettacoli ma come un contesto produttivo che include seminari di formazione, scambi di lavoro, incontri di riflessione.

Infine la dimensione internazionale, il Magfest essendo all’interno di un network mondiale, coinvolge sia artiste italiane che straniere.

Con “Impresa in rosa, che storia!”, si vuole sviluppare la dimensione narrativa attraverso la messa in scena teatrale nel contesto di lavoro delle donne imprenditrici.

Cosa faremo:

Percorsi residenziali di ”Teatro di narrazione in azienda”

Dando continuità ad un filone di ricerca dell’associazione proponente e della curatrice Annamaria Talone, il “teatro nelle case” chiamato “Sedute intorno”, un’esperienza teatrale che entra nel vivo delle dinamiche sociali e che diventa strumento di benessere per le persone, si propone di realizzare un’azione di teatro nelle aziende.

Come lo faremo:

Partiremo da una fase di ricerca residenziale in azienda, realizzando degli incontri di conoscenza della donna imprenditrice finalizzati a reperire i materiali di narrazione biografica necessari alla creazione del testo drammaturgico.

Tali incontri saranno video -documentati.

Le figure professionali coinvolte sono: la regista Annamaria Talone, la scrittrice Maristella Lippolis e Serena Di Gregorio una giovane attrice emergente di origine abruzzese.

A conclusione del percorso di scrittura, nel quale l’imprenditrice sarà stata coinvolta attivamente, si creerà un breve testo drammaturgico che viene presentato al pubblico attraverso l’interpretazione di un’attrice professionista.

La ritualità della restituzione pubblica è ispirata all’intimità dei “salotti letterari” in cui gli spettatori sono chiamati a far parte di una condivisione.

Setting di questi “spettacoli intimi” sarà proprio l’azienda/bottega della donna imprenditrice.

Adesso tocca a te: scrivici la tua storia!

Manca alla fine del concorso:

Giorno(s)

:

Ore(s)

:

Minuto(i)

:

Second(s)

Share This