REGOLAMENTO 2016

Scadenza concorso: 30 ottobre 2016

ART. 1  Finalità

Il  premio “IMPRESA IN ROSA:CHE STORIA!” si propone di assegnare un riconoscimento alla storia d’impresa femminile più originale, come valorizzazione dell’ingegno e del saper fare femminile evidenziando le esperienze di successo che abbiano saputo esprimere estro, innovazione e ricerca, ottenendo prodotti di qualità e risultati economici.

ART. 2  Soggetti destinatari

Sono ammesse a partecipare all’assegnazione del premio tutte le imprese femminili in possesso dei seguenti requisiti:

–   Imprese attive ed iscritte, alla data di scadenza per la presentazione della domanda, nel Registro Imprese della Camera di Commercio I.A.A. di Pescara;

–   Imprese in regola con il pagamento del diritto annuale.

Per imprese femminili si intendono:

  • ditte individuali con titolare donna
  • società di persone e società cooperative in cui il numero di socie rappresenti almeno il 60% dei componenti la compagine sociale
  • società di capitali in cui le donne detengano almeno i due terzi delle quote di capitale e costituiscano almeno i due terzi del totale dei componenti dell’organo di amministrazione

 

ART. 3  Modalità di partecipazione

La partecipazione all’iniziativa consiste nel raccontare tramite testo scritto e/o immagini fotografiche o video la propria storia di imprenditrice compilando un form all’interno del sito web della Camera di Commercio I.A.A. di Pescara dedicato al concorso, www.impresainrosachestoria.it, secondo le tempistiche previste in relazione alla programmazione delle attività annuali.

ART. 4  Oggetto del Premio

La storia dell’azienda vincitrice sarà oggetto di una sceneggiatura curata dalla regista Annamaria Talone, la scrittrice Maristella Lippolis e Serena Di Gregorio, una giovane attrice emergente di origine abruzzese.

A conclusione del percorso di scrittura, nel quale l’imprenditrice verrà coinvolta attivamente, si creerà un breve testo drammaturgico presentato al pubblico attraverso l’interpretazione di un’attrice professionista.

La ritualità della restituzione pubblica è ispirata all’intimità dei “salotti letterari” in cui gli spettatori sono chiamati a far parte di una condivisione. Setting di questi “spettacoli intimi” sarà proprio l’azienda/bottega della donna imprenditrice vincitrice del concorso.

Lo spettacolo, che si inerisce nel calendario del MAGFEST 2016, Festival internazionale di donne nel teatro contemporaneo, si terrà i primi di dicembre.

ART. 5 Consegna del premio

Il premio sarà consegnato nel corso di un’apposita manifestazione organizzata dalla Camera di Commercio I.A.A. di Pescara.

La storia vincitrice inoltre sarà pubblicata sulle pagine del sito istituzionale della Camera di Commercio I.A.A. di Pescara oltre ad avere idonea pubblicità su tutti gli strumenti di comunicazione istituzionale camerale.

E adesso… scrivici la tua storia!

 

Share This