luisa_spinozziCiao, sono Luisa, nata in Brasile sotto il segno dell’Ariete, ma ho sempre vissuto in Abruzzo, terra d’origine paterna.

A dir la verità ho vissuto all’ombra della Maiella per così tanto tempo, e l’ho amata così tanto, da averne acquisito quel carattere di fortezza che penso sia alla base del detto ‘Abruzzese forte e gentile’. Ho due ragazze meravigliose ed un marito impegnato, ma ciò non ha posto limiti al desiderio di rincorrere le mie passioni.

Mi sono laureata in Economia e dopo il classico iter richiesto per la professione mi sono abilitata nel 2008. A quell’epoca lavoravo presso un primario studio di consulenza Finanziaria che mi ha permesso di maturare delle esperienze davvero eccezionali. tuttavia, l’affacciarsi della crisi, il rimodellamento della geografia economica mi hanno indotto a pormi delle domande in relazione al mio futuro anche perchè non era facile gestire la professione ed essere contemporaneamente donna, moglie e madre; ciò portava a fare continuamente delle scelte per conciliare lavoro e famiglia, con la consapevolezza di non avere grandi possibilità di crescita e rimanere costantemente in un ruolo da gregario, che non è proprio nella mia personalità. Allora decisi che era ora di cambiare e che il mio cervello sarebbe stato solo al mio servizio.

L’idea della mia nuova attività è nata durante un viaggio nelle Asturie, sul cammino di Santiago, di fronte ad una vetrina che mi ha letteralmente basita. Da quella vetrina, con una interpretazione del tutto personale ho creato Monamour Lingerie, una realtà che ha aperto i battenti nel 2010 e che è stata premiata come Miglior Negozio di Intimo d’Italia da un network di riviste di settore per il 2012, viene a tutt’oggi annoverata tra i negozi di migliore qualità nel servizio e nell’assortimento. Quando racconto la mia storia mi dicono sempre che è romantica, io credo invece che ognuno sia padrone del proprio destino e che l’essere umano debba imparare ad ascoltarsi, aver il coraggio di cambiare rotta quando sente che ne è giunto il momento. Di questo io dovrò sempre ringraziare mio marito Sandro che mi ha sostenuta in questa scelta.

Ma cos’è che rende quei 60 mq così diversi? Me lo sono chiesto diverse volte, il mio non è un negozio ma uno spazio intimo dedicato alle donne, che lì imparano a conoscersi, accettarsi e piacersi. E’ un negozio anticonformista, perchè il nucleo della mia filosofia è davvero la DONNA ed il suo mutare: dalla ragazzina con le forme acerbe alla donna in ogni sua fase di vita ed in tutte le taglie, anche quelle introvabili, senza mai rinunciare a bellezza e femminilità. Da me è bandito il concetto dello standard: ogni donna è unica e ha diritto a star bene con se stessa, non siamo noi a dover seguire il mercato ma è il mercato a doverci soddisfare. Rifuggo gli stereotipi della massificazione poichè non esiste un corpo sbagliato, un capo sta bene o non sta bene, ciascuna di noi è perfetta nella sua unicità! Per far passare questa consapevolezza ho organizzato molti eventi in negozio sulla femminilità, sui cinque sensi e tanto altro.

A sostegno e promozione della mia attività ho avviato anche un negozio on line, due pagine FB, tre blog.. quando non ho compagnia fisica, sono in buona compagnia virtuale!

Luisa Spinozzi