Il mio mondo in un soffio

Mi chiamo Daniela ho 57 anni e nel mio laboratorio creo e realizzo monili in vetro di Murano.

La mia storia di imprenditrice e artigiana inizia 10 anni fa, in un momento di grande cambiamento della mia vita, con due figli adolescenti e tanta voglia di ritrovare le mie passioni artistiche per troppo tempo assopite.

All’inizio ho aperto una piccola bottega, aiutata da due amiche, nella quale assembravo in base al mio gusto e alla mia fantasia vari componenti, in diversi materiali, acquistati nelle fiere; con essi  creavo accessori per donna sempre originali e molto particolari, ma non mi bastava, non sentivo veramente miei gli oggetti che producevo, volevo avere la capacità di creare partendo dalla materia prima, volevo diventare una vera artigiana.

Ho scelto il vetro perché mi affascina da sempre il lavoro dei maestri vetrai di Murano, sia in fornace che al lume che è il mio attuale strumento di lavoro; ovviamente non ero certa di riuscire ma decisi comunque di regalarmi il mio primo corso di lavorazione del vetro a Matelica, dal mio primo maestro.

Da allora non mi sono più fermata, con i guadagni della bottega ho acquistato l’attrezzatura necessaria e per me da quel momento lavorare significava solo lume e vetro.

E se si parla di lavorazione del vetro si parla di Murano, così ho deciso di frequentare un corso base di lavorazione delle perle a lume presso la scuola Abate Zanetti, ovviamente a Murano, poi un secondo ed un terzo corso, fino a conoscere quello che sarebbe stato poi il mio maestro di riferimento, con lui ho scoperto il vetro soffiato.

Quando lo vedevo all’opera pensavo che non sarei mai riuscita a realizzare quelle sfere così perfette soffiando in una canna, ma anche in quel caso la mia passione mi ha dato la forza di non arrendermi.

Anche per il vetro soffiato ho frequentato svariati corsi a Murano, non solo dal mio maestro ma anche con maestri stranieri durante le settimane che l’isola dedica al vetro.

Nel frattempo ho chiuso la vecchia bottega ed ho trovato un nuovo nome che rispecchia in pieno la mia produzione: Bolle Di Vetro. Ho deciso anche di dare un’impronta professionale al mio lavoro attraverso un logo, un packaging adeguato ed un sito internet.

Oggi nella mia nuova bottega produco solo monili in vetro, che disegno e realizzo quasi esclusivamente soffiando, e ricevo clienti che arrivano nel mio paese solo per visitare il mio laboratorio, effettuo spedizioni in tutta Italia ed i miei pezzi sono venduti in svariati negozi.

Non mi sembra vero di svolgere un lavoro che si tramanda da secoli, ma non mi sento arrivata, in questo lavoro non si smette mai di imparare e di sperimentare, ed è forse questo l’aspetto più stimolante.

La mia esperienza mi ha insegnato che si può credere in se stessi e nelle proprie capacità a qualsiasi età, basta volerlo.

Autrice


Daniela D'Amato

Azienda:


Bolle Di vetro

Leggi tutte le storie

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gioielli che passione

Ho sempre amato i gioielli, fin da piccolissima  li chiedevo in regalo e li guardavo estasiata sui giornali. Mi piaceva giocare facendo dei mercatini di gioielli con le mie amichette utilizzando i regali di comunione e cresima. Dopo il liceo linguistico mi sono...

leggi tutto
Storia della casa famiglia “La Clessidra “

Storia della casa famiglia “La Clessidra “

Francesca. Sono Francesca 44 anni Oss ma nasco come fiorista, che da oltre 23 anni gestisce più di un punto vendita. E’ una realtà che mi piace molto perché ho avuto ed ho la possibilità di avere un contatto umano, con la gente con tutti gli annessi e connessi. Che...

leggi tutto